NPSH: una rapida spiegazione

 In Supporto tecnico

L’NPSH (net positive suction head) è uno dei principali parametri da considerare nel selezionare una pompa. Ma cosa si intende per NPSH, e perché è così importante?

Proveremo a spiegarlo in questo breve articolo, partendo innanzitutto col distinguere due valori NPSH disponibile e NPSH richiesto.

NPSH disponibile

L’NPSH disponibile, abbreviato con NPSHa (dove la “a” sta per “available” in inglese) è un valore calcolato dal progettista dell’impianto in cui la pompa deve essere installata. Si definisce come la differenza tra la pressione assoluta di un fluido all’ingresso della pompa e il valore della tensione di vapore del liquido stesso. Viene espressa in metri.

NPSH richiesto

L’NPSH richiesto (NPSHr, “required” in inglese) è invece un valore fornito da chi produce la pompa e descrive le perdite di energia che possono verificarsi all’interno della pompa quando un fluido viene immesso nel corpo pompa, attraverso la girante. Il valore è espresso in metri. Si tratta di un requisito della pompa, che dipende da diversi fattori: il design e le dimensioni della girante, la velocità della pompa, la velocità del fluido, e altri ancora.

NPSH: perché è così importante?

Come detto, l’NPSH è fondamentale nella selezione delle caratteristiche e dimensioni di un pompa. Infatti, affinché la pompa lavori correttamente, è necessario che il valore dell’NPSH disponibile sia maggiore di quello richiesto. In caso contrario, può verificarsi il fenomeno della cavitazione, che riduce le prestazioni della pompa e in molti casi può danneggiarla gravemente.

La cavitazione è un fenomeno fisico che può verificarsi in una pompa, e causa la formazione di bollicine di gas all’interno del liquido pompato quando la pressione del sistema scende al di sotto della tensione di vapore del liquido. Queste bollicine implodono all’istante quando il fluido viene immesso nella girante, subito dopo l’entrata della girante stessa, a causa dell’aumento di pressione. L’implosione genera dei microgetti ad altissima pressione che colpiscono la girante, intaccandola gravemente e producendo vibrazioni e rotture. Il conseguente sbilanciamento della girante, dovuto alla cavitazione, conduce a una vibrazione della pompa, con tutti i relativi problemi: rottura della tenuta e gravi danni alle boccole.

NPSHa > NPSHr

Per questa ragione il progettista dell’impianto deve tenere sempre presente i valori di NPSH. La curva delle performance della pompa solitamente include un grafico dell’NPSHr così che il progettista possa sempre tenerne conto. Infatti è necessario che l’NPSHr della pompa sia inferiore rispetto all’NPSHa dell’impianto. Solo se questo rapporto è rispettato la pompa potrà lavorare correttamente e verrà scongiurato il rischio della cavitazione. Il margine tra NPSHa e NPSHr non deve mai essere inferiore a 0.5m.

npsh curve 1

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

selezione di una pompa